CORRIERE DELLO SPORT 🔵 Roma, Mikautadze davanti a tutti: arriva l’offerta, è sfida al Monaco – Shango Media
Football-FRONT-ITFootball-URGENT-IT

CORRIERE DELLO SPORT 🔵 Roma, Mikautadze davanti a tutti: arriva l’offerta, è sfida al Monaco

Un anno fa piaceva, e tanto, alla Juventus. Lui ha sempre guardato il Milan di buon occhio anche perchĂ© Ibra è il suo idolo e ne custodisce gelosamente la maglia. A Trigoria si lavora per consegnare a De Rossi il numero 9 titolare, l’attaccante centrale, la punta, l’uomo dei sogni e Mikautadze è ad ora davanti a tutti. Con Lukaku che ci ha messo poco a dimenticare i colori giallorossi (e chissĂ  se prima o poi farĂ  un post di saluto a una tifoseria che l’ha eletto re fin da subito) e Abraham che si impegna come un matto in allenamento ma sembra destinato alla Premier non appena inizierĂ  il giro delle punte, la Roma ha bisogno di un bomber vero, adatto al gioco di De Rossi e alle esigenze della societĂ . Va detto che, come per il centrocampista, i Friedkin non si tireranno indietro e sono pronti a fare un investimento importante. Ma per chi?

Roma su Mikautadze, stallo su Sorloth

Prende di nuovo quota il nome di Mikautadze: la Roma è pronta a un’offerta ufficiale che farĂ  concorrenza a quella del Monaco. I due club si contendono la punta georgiana e il presidente del Metz ha confermato che piĂą societĂ  sono interessate, a differenza di qualche giorno fa quando in corsa solo il Monaco (su stessa ammissione del ds del club francese): «C’è concorrenza, diverse squadre sono interessate a lui e le cose stanno procedendo lentamente. Ma potrebbe esserci un’accelerazione nella prossima settimana. Non c’è una cifra fissa, c’è concorrenza ed è molto positivo». Il prezzo può lievitare dai 20 a 25 milioni ma una cosa è chiara: combattere con altri club, se serve, sì, i Friedkin non si spaventano. Partecipare ad aste al rialzo no. Un altro nome è quello di Sorloth, ma al momento non sembrano esserci sviluppi: il prezzo è evidentemente ritenuto eccessivo anche se il giocatore, per caratteristiche, è quello che convince di piĂą allenatore e club. Se il cartellino si abbassa (la Roma non intende pagare la clausola da 38 milioni) a Trigoria sono pronti a tornarci su con forza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Bouton retour en haut de la page
Fermer