CORRIERE DELLO SPORT 🔵 Milan, retroscena Ibrahimovic: mette le recinzioni anti spie e blinda Milanello – Shango Media
Football-FRONT-ITFootball-URGENT-IT

CORRIERE DELLO SPORT 🔵 Milan, retroscena Ibrahimovic: mette le recinzioni anti spie e blinda Milanello

MILANO – Cambiamenti e novità anche al centro sportivo di Milanello e non solo nella formazione della nuova squadra del Milan. Con l’avvento di Paulo Fonseca in panchina al posto di Stefano Pioli, alcuni metodi di allenamento saranno diversi rispetto al passato. A cominciare da una serie di doppie sedute in questa fase di preparazione atletica, ed esercitazioni specifiche sulla difesa per migliorare un reparto che l’anno scorso è stato il tallone d’Achille del Milan. Fonseca sta approfittando della presenza di gran parte degli interpreti in difesa per allenare maggiormente quel reparto. L’aiuto dello staff sarà fondamentale specialmente nella prevenzione degli infortuni, e su questo si lavorerà con grande precisione.   

Milan, la scelta di Ibrahimovic

L’altro cambiamento chiesto da Zlatan Ibrahimovic in persona riguarda la privacy durante gli allenamenti. Il senior advisor sta mettendo mano su diverse aree del club, non solo sul mercato della squadra, e ha chiesto maggiore riservatezza anche a Milanello. Infatti al centro sportivo rossonero verranno impiantate delle recinzioni per blindare i campi, rendendoli ancora più isolati dall’esterno e da occhi indiscreti. Sia per eventuali fughe di notizie sia per rendere gli allenamenti ancora più blindati. Una precisa richiesta di Ibra che negli ultimi giorni è sempre stato presente a Carnago per i primi allenamenti di Fonseca e per l’avvio del progetto Under 23.  

Il video 

Zlatan in queste ore ha realizzato un video con il famoso streamer IShowSpeed, per una iniziativa commerciale, dove ad un certo punto il giovane youtuber esclama: «Il primo che si muove è gay». Il senior advisor di Redbird sta al gioco e resta immobile insieme a Speed per diversi minuti. L’episodio ha suscitato parecchie polemiche sui social.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Bouton retour en haut de la page
Fermer